Iscriviti /  Login /  Forum /  Cerca /  FAQ

Indice » Sine Requie Anno XIII » Domande tecniche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
 
Autore Messaggio
 Messaggio Inviato: 06 apr 2017, 13:37 
Non connesso

Iscritto il: 06 apr 2017, 12:44
Messaggi: 7
Salve a tutti! ^^
Innanzitutto mi presento.
Mi chiamo Gianluca e sono un neo-Cartomante del mondo di Sine Requie.

Volevo chiedere, se possibile, delle precisazioni riguardo agli argomenti riportati nel titolo.

1) Per quanto riguarda il sistema di narrazione basato interamente sugli Arcani Maggiori, come faccio in combattimento a gestire il Test per Colpire?
Mi rendo conto che, per sua stessa natura, non è possibile usare in maniera "oggettiva" il sistema degli A.M., ma mi chiedevo come riuscire ad essere il meno soggettivo possibile in quel determinato e specifico aspetto.
Per chi ha avuto modo di usarlo, come ha risolto?

2) Per quanto riguarda lo Scudo e la parata con Scudo.
Nella 1° Edizione c'era scritto che con lo scudo si possono parare i proiettili più “lenti” (pietre, coltelli, dardi e frecce) con un Test a valore dimezzato rispetto alla norma.
Cosa che, secondo me, aveva perfettamente senso.
Nella 2° Edizione, invece, tale svantaggio è stato rimosso e si possono parare frecce esattamente come si potrebbe parare un colpo di spada.
Volevo chiedere se è stata una dimenticanza od una scelta voluta.

Poi avevo un'ultima curiosità sempre riguardo allo scudo.
Da manuale, conta esattamente come un'arma bianca e non come una protezione.
Questo significa che non possiede Punti Protezione e che, secondo il manuale, si può spaccare solo in caso di Fumble o di armi che infliggano T+3 o B+3 o superiore.
Quindi, virtualmente, si possono parare infinite spadate con lo scudo?

Scusate il papiro ^^"
Grazie mille in anticipo!


Top 
 Profilo  
 
 Messaggio Inviato: 06 apr 2017, 23:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13 nov 2005, 19:25
Messaggi: 3104
ciao Naganar! :) Eccomi qui con le risposte

ecco le risposte:
1) nel sistema di Arcani Maggiori non narri nello stesso modo dei minori, quindi non si narrano i singoli test per colpire, ma tutta la scena. E' un metodo, diciamo, più "cinematografico" in cui si annunciano solo le intenzioni, si estraggono gli Arcani secondo Vantaggi e Svantaggi e il cartomante narra.
2) una scelta voluta, dopotutto uno scudo è abbastanza grande da permettere di parare tali proiettili lenti
3) Sì, si spacca solo con fumble o con colpi di armi veramente cattive :)

_________________
http://www.serpentariumgames.com


Top 
 Profilo  
 
 Messaggio Inviato: 07 apr 2017, 00:31 
Non connesso

Iscritto il: 06 apr 2017, 12:44
Messaggi: 7
Perfetto!
Ha risolto i miei dubbi!
Grazie mille per la risposta! ^^


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Indice » Sine Requie Anno XIII » Domande tecniche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Protected by Anti-Spam ACP
cron
Asterion Press s.r.l. - Via Manzotti 7 - 42015 Correggio (RE) - P.I. 02200000350 - Copyright © 2005 - 2013 .: Asterion Press :. - Contatti