Iscriviti /  Login /  Forum /  Cerca /  FAQ

Indice » Sine Requie Anno XIII » Prodotti editoriali




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
 
Autore Messaggio
 Messaggio Inviato: 11 nov 2017, 21:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13 nov 2014, 20:45
Messaggi: 113
Mi sono finalmente divorato in un sol boccone l'ultimo nato urlante in casa Sine Requie, oppure lui ha divorato me, tanto è lo stesso. Apro questo thread per opinioni, recensioni, maledizioni e tutto il resto, con probabili SPOILER.


Intanto il mio giudizio nudo e crudo: il manuale è esattamente ciò per cui si presenta, ovvero tutte le regole e le informazioni necessarie per ambientare le vostre avventure sinerequiate durante e dopo il fatidico 6 giugno del 1944. Ciascun capitolo è dedicato ad una delle ambientazioni europee e vi spiegherà tutto ciò che vi occorre sapere sulla situazione storica reale immediatamente prima del D-Day, nonchè i fatti salienti e nuovi dettagli su quanto accaduto nei terribili mesi successivi al Risveglio. La parte del leone la fanno, oltre che le descrizioni e le regole, i molti avvincenti racconti a cui i due malvagi autori ci hanno abituato, che vi racconteranno "dal vivo" la discesa agli inferi del mondo. Incontreremo per la prima volta un sacco di vecchie conoscenze e capiremo qualcosina in più (in realtà assai poco, e quel poco al solito pone più domande che risposte!) sui molti misteri che girano intorno a Sine Requie. Ci sono poi nuove classi più adatte a giocare PG "pre-Risveglio" e tutto il necessario per ricreare un mondo non ancora flagellato dai Morti.

Le informazioni storiche reali sono piuttosto concrete e sono fornite chiaramente con lo scopo di essere utili alle vostre ambientazioni, senza tediarvi con troppi dettagli puramente accademici e lasciandovi comunque abbastanza spunti per rendere più realistiche e "storiche" le vostre giocate. I vostri giocatori potranno vivere l'orrore del Risveglio mentre alla radio Churchill, De Gaulle, Badoglio o Mussolini lanciano inutili appelli a mantenere l'ordine e la calma, oppure dovranno improvvisare una letale ritirata dalle gelide steppe russe, incalzati sia dall'Armata Rossa che dalle terribili e ancora sconosciute armate di Morti.
A tal proposito ho apprezzato moltissimo la scelta degli autori di inserire la possibilità, con tutte le cautele del caso, di giocare avventure anche nei luoghi più oscuri e mostruosi dell'Europa della 2GM, come i lager nazisti, o di vivere l'orrore del Risveglio anche dal punto di vista dei carnefici, se pensate che il vostro gruppo possa reggere una scelta così pesante. Tra l'altro, la lettura del manuale vi lascia l'appropriatamente sgradevole sensazione (penso sia voluto, in ogni caso chapeau!) che anche in un mondo di Morti risvegliati, cannibali sovrannaturali ed altri incubi incarnati la cosa più spaventosa e disumana sia stata la Seconda Guerra Mondiale vera e propria, e che al solito il mostro più orribile e sanguinario sia l'umanità (ok, diciamo l'umanità e i Ferox).

Oltre che la "realtà" troverete chiaramente tutto quanto vi occorre per rivivere la nascita del terribile mondo di Sine Requie, dalle "origin stories" di molti dei personaggi più famosi e famigerati del mondo di Anno XIII ai fatti che hanno portato poi al collasso o alla creazione dei regimi in cui l'umanità sopravvive "al giorno d'oggi".

Chiude il manuale un'avventura ambientata durante il tanto atteso (!!!) D-Day, in cui i PG interpreteranno un reparto di truppe speciali infiltrato in Normandia alla vigilia dell'invasione alleata, col compito di rompere le scatole ai tedeschi. Bastardi senza gloria, senza la benchè minima idea di cosa li aspetta, e senza alcuna speranza!!! :twisted:

Insomma, a me è piaciuto ed è esattamente ciò che mi sarei aspettato da un manuale di Sine Requie dedicato all'anno Zero, incluso un adeguato numero di refusi.

Se devo proprio trovarci dei difetti, potrebbero essere l'assenza delle ambientazioni non europee (non sappiamo ancora che fine abbia fatto davvero l'Imperatore del Giappone e perchè mai gli USA si siano tirati le atomiche in testa da soli, ad esempio), e la necessaria sinteticità di alcune informazioni, entrambe immagino per meri motivi di spazio.

Per ora è tutto, se mi viene in mente altro (date tempo al mio neurone Larvalis di nutrirsi) vi aggiorno.
Vi lascio con la solita martellante necessità di andarmi a rileggere i manuali per la miliardesima volta per rivedere alcuni dettagli alla luce delle nuove informazioni. C'è DI NUOVO qualcosa che non torna, ma questa è carne da sbranare nel thread dei misteri. :)


Top 
 Profilo  
 
 Messaggio Inviato: 11 nov 2017, 21:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13 nov 2005, 19:25
Messaggi: 3108
grazie della recensione, Boris! :)

_________________
http://www.serpentariumgames.com


Top 
 Profilo  
 
 Messaggio Inviato: 13 nov 2017, 11:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13 nov 2014, 20:45
Messaggi: 113
Leonard Zombi ha scritto:
grazie della recensione, Boris! :)



Come sempre grazie a voi malatoni per gli incubi sempre freschi che ci regalate!

Smack!
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Messaggio Inviato: 16 nov 2017, 14:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12 nov 2005, 18:42
Messaggi: 2516
Località: Firenze, Pisa, Livorno...
Grazieeee!!!! ^_^

_________________
non è vero che morirete - disse il serpente


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Indice » Sine Requie Anno XIII » Prodotti editoriali


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Protected by Anti-Spam ACP
Asterion Press s.r.l. - Via Manzotti 7 - 42015 Correggio (RE) - P.I. 02200000350 - Copyright © 2005 - 2013 .: Asterion Press :. - Contatti